venerdì 11 luglio 2014

CONTRASTO VINCENTE ALLA SCLEROSI MULTIPLA

Testimonianza raccolta dal blog di Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro

LETTERA

UN FIUME CHE SCORRE CHIAMATO SCLEROSI MULTIPLA 2


Ce mut Valdo? Come promesso, ad un anno di distanza dalla mia prima mail, eccoti un aggiornamento sullo scorrere del mio fiume. Come descrivevo nella precedente mail, alla quale tu hai gentilmente risposto, sono affetto da Sclerosi Multipla primaria e progressiva che mi è stata diagnosticata l'11/5/2011.

ARTEFICE DELLA MIA RINASCITA E AL DIAVOLO OGNI SCONFORTO

Dopo un primo momento di sconforto e dopo aver rinunciato a partecipare ad una sperimentazione farmacologica, mi sono convinto di darmi una mossa. Grazie al tuo blog ho deciso di diventare cioè artefice della mia rinascita, adottando uno stile di vita igienista ed una conseguente dieta vegana tendenzialmente crudista.

L’OTTIMISMO E LA POSITIVITÀ LA FANNO DA PADRONI

La situazione generale in questo anno è rimasta stazionaria. Niente crisi o momenti di difficoltà degni di rilevanza. Della mia stitichezza non vi è più traccia, e per un malato di SM non è cosa da poco. Direi che l'ottimismo e la positività la fanno da padroni. Inoltre, grazie alla pubblicazione della mia mail sul tuo blog, ho ricevuto molti attestati di stima e complimenti per il mio modo di convivere con la mia patologia, fattore che mi motiva ancor più a continuare serenamente e con fiducia in questa direzione.

VITAMINA D IN AUMENTO

Faccio regolarmente delle analisi del sangue e, a gennaio, il livello della vitamina D era decisamente basso. Il mio neurologo mi ha prescritto della vitamina D in gocce, mentre il mio medico di base mi ha detto di non prendere nulla. D'inverno è normale che sia bassa. Anche se prendi un integratore il tuo corpo non la assimilerà. Ho seguito il suo consiglio, non ho preso nulla e, al primo apparire del sole primaverile, ne ho fatto incetta. A maggio ho rifatto le analisi e avevo i valori della vitamina D regolari, i miei più alti di sempre.

SPERIMENTAZIONE FERMATA

Alta notizia positiva, almeno dal mio punto di vista. La sperimentazione alla quale ho deciso di non aderire è stata interrotta in quanto il farmaco che ho rifiutato causava effetti collaterali troppo importanti.

CRUDISMO PIÙ CHE TENDENZIALE E SUCCO DI CAROTA E SPINACI

Il mio obbiettivo è stato raggiunto. Oggi, festeggiando due anni di dieta vegana tendenzialmente crudista, sono riuscito ad aumentare la percentuale di crudo (dal 70 al 90%), eliminando quasi completamente riso, pasta e pane ma soprattutto aumentando considerevolmente la quantità di succo di carota. Ne consumo un litro circa al giorno, estraendolo unitamente agli spinaci. Ho infatti aumentato la quantità di clorofilla, seguendo i dettami di Norman Walker, del quale consiglio vivamente a tutti la lettura del manuale "Succhi freschi di frutta e verdura".

TI ATTENDO DI NUOVO IN CANTON TICINO

Il mio prossimo obbiettivo sarà recuperare un poco più di mobilità, attraverso piccoli ma tenaci esercizi di fisioterapia, respiro, pazienza, e tanta esposizione solare. Io continuo a scorrere in questo fiume. Ci sentiamo tra un anno. Spero di rivederti presto in Svizzera, dove ho avuto il piacere di incontrarti personalmente. Grazie per l’attenzione che ci dedichi e per le preziosissime indicazioni contenute nelle tue tesine.
Paolo Boffa

*****

RISPOSTA

QUESTA È UNA TESTIMONIANZA UNICA E FORMIDABILE

Ciao Paolo. Messaggi come il tuo sono di una preziosità tale che travalica ogni confine. Si parla spesso di pensiero positivo senza magari comprendere di cosa si tratta. Questo è un esempio strepitoso di positività e di ottimismo. Non manca in te la forte ed irriducibile tempra della friulanità. Stai insegnando al mondo cosa fare e come comportarsi in presenza di una patologia spesso scoraggiante e deprimente come la sclerosi multipla. Queste non sono email comuni ma testimonianze nobili e degne di entrare nella nomenclatura salutistica internazionale.

UNA LEZIONE DI HEALTH SCIENCE A TUTTO CAMPO

Il tuo atteggiamento non vale solo per la sclerosi multipla ma per tutte le patologie possibili ed immaginabili. Troppa gente si abbatte con facilità di fronte al male e rinuncia a combattere, mentre è indispensabile stringere i denti e resistere di fronte alle prove e alle sfide che la vita ci propone in continuazione. Spero di incontrarti ancora in Svizzera alla prima occasione.

Valdo Vaccaro


Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.it/2014/07/contrasto-vincente-alla-sclerosi.html

1 commento:

  1. Come ti capisco! Bravo, continua così e tanti auguri!
    Giuliana

    RispondiElimina

Non si accettano offese parolacce o bestemmie. Rispetto e civiltà sono ben accetti. Gli autori non vogliono sostituirsi alla figura medica e non si accettano richieste di cura. Non è possibile in questa sede rispondere a domande riguardo malattie personali ma, solo in linea generale, a scopo informativo e divulgativo.